PREMESSA
Presso quei clienti che non hanno particolari esigenze di backup (esempio, clienti per i quali un Daily Full è adatto e non dispongono di una Tape Library) uso NTBackup e non lo uso con la normale schedulazione che crea lui stesso, ma uso uno script VBS (scritto da LC) che fa più o meno quanto segue
- Esegue il backup su nastro o su file (con /UM nel caso dei nastri)
- Prende il log e lo manda per mail
- Archivia il log testuale
L'uso tipico quindi consiste nello schedulare giornalmente lo script con utenza Backup Operator, e istruire il cliente di cambiare il nastro al mattino, con la tipica batteria di 5 nastri.
I nastri vengono inizializzati tutti manualmente la prima volta dopo l'acquisto, in questo modo il cliente non deve effettuare alcuna operazione supplementare.

PROBLEMA
Il problema che mi è capitato di affrontare su unità LTO2 è di questo tipo: al mattino, il cliente effettua il cambio nastro, quindi alla sera, il backup parte ma non riconosce il nastro, quindi rimane appeso.
Qualora si arrestasse il backup e lo si rilanciasse manualmente (o anche rischedulato) tutto va a buon fine.

ANALISI
Dopo diverse prove, risulta che al momento dell'inserimento del nuovo nastro, il servizio RSM essendo "dormiente" non sente che il nuovo nastro è stato inserito. Quando lo script chiama NTBackup.exe questo chiama a sua volta NTMSSVC (RSM per l'appunto) che sente il nastro, ma non ha il tempo di effettuare un riconoscimento (ben 30 secondi) corretto, e NTBackup che cerca subito di scriverci sopra, segnala che non riconosce il contenuto e chiede se si vuole fare un "Refuse" del nastro oppure un "Complete". Purtroppo anche ad estrarre reinserire non risolve la cosa. Bisogna "terminare" il processo di backup e rilanciarlo.

WORKAROUND
Sempre dopo diverse prove ho trovato un meccanismo molto semplice ma altrettanto efficace. 
Se il backup è schedulato alle 22:00, effettuo una prima schedulazione verso le 21:00 che non fa altro che:
- Eseguire lo stop del RSM (di suo sarebbe già stoppato, ma qualora fosse attivo, lo arresto)
- Eseguire lo start del RSM (In questo modo il nastro viene riconosciuto)
- Attendere 30 secondi (Il tempo per completare il Media Recognize)
- Eseguire lo stop del RSM (ricordiamo che originalmente il servizio è Manual e Stopped)

Quando alle 22:00 parte il NTBackup.exe che chiama RSM, questo ha già riconosciuto il nastro e il backup parte immediatamente e senza problemi

Note Aggiuntive:
Il problema mi si è presentato con LTO2 IBM, vorrei provare in futuro altre marche. MAI sottovalutare la marca del Media: infatti con dei DAT72 SONY avevo un problema in ufficio che mi si è presentato da 3 clienti: portare a termine il backup sempre con problemi di riconoscimento o di scrittura, solo che i problemi erano più casuali, e non riproducibili come quello dell'articolo. Il problema l'ho risolto (da tutti, noi compresi) cambiando la batteria con DAT72 marcati HP