PREMESSA

Immaginatevi di aprire la GPMC su un server Windows 2003 (che è anche Domain Controller) dopo che un presunto "tecnico" ci ha messo le mani per installare il client di OpenVPN e beccarvi una bella serie di errori del tipo:

Snap-in failed to initialize.
Name: Group Policy 
CLSID: {8FC0B734-A0E1-11D1-A7D3-0000F87571-E3}

Note doverose: 

  1. non ce l'ho assolutamente con OpenVPN che reputo un oggetto meritevole;
  2. non chiedetemi perchè un server (che è anche Domain Controller) debba fare una VPN anzichè predisporre una più ovvia VPN site-to-site perchè non volete sentire la risposta................

SOLUZIONE

Il simpatico setup di OpenVPN (o il simpatico tecnico) mette le mani nella variabile d'ambiente PATH sostituendo il contenuto con robba propria.

Peccato però che per per funzionare la PATH abbia bisogno di questi percorsi:

 

%SystemRoot%\system32;%SystemRoot%;%SystemRoot%\system32\WBEM
 
Ora, fortunatamente l'articolo Microsoft KB826282 spiega perfettamente come fare a risolvere il problema (ovvero, rimetti nel PATH i percorsi necessari)
 
 
 
 
NOTA DI COLORE
 
Ma sta roba delle variabili di ambiente ce la dovremo portare avanti ancora per molto? Capisco su *nix dove hanno un senso, ma Windows non dovrebbe avere il meraviglioso registro Smiley dove pescare tutte queste info?!? Mah....